Pagine

venerdì 14 gennaio 2011

Neve a scuola...e a casa...

 Ieri pomeriggio mi son detta"Vado a prendere James un'oretta prima, così può giocare nella neve a casa, prima che venga buio.". Quando sono arrivata a CSDC, il suo Kindergarten, ecco la scena in giardino...
 Eccoli impegnati a scavare tunnel e spalare....
 La montagnola di neve da dietro aveva quest'aspetto....
 E davanti il papà di Holden stava cercando di aprire un varco per fare una casa di neve/igloo. Ha spalato per un'ora e mezzo!!!
 I bambini cominciano ad entrare nel loro nuovo rifugio.
 James è molto impegnato a spalare....
 E Nikki, la sua insegnante, sorveglia insieme ad un paio di studenti.
 Naturalmente siamo rimasti a scuola un po' di più e non abbiamo avuto tanto tempo per giocare a casa....non tanto ma abbastanza....
James si è scavato un rifugio sul cumulo di neve fra Washington e Lincoln. Poi in casa e d'obbligo una cioccolata calda!

5 commenti:

Sandra ha detto...

E' prprio un altro mondo. Ti immagini,Francesca, la stessa cosa qui da noi...ah...ah...CHE RIDERE!!!

giorgio ha detto...

cavolo divertente giorgio

Ufficio XII ha detto...

però... tu sai vero che io morirei ibernata????? quindi dovrei venire in primavera...mi immagino la scena...però avrei una voglia di essere con voi:)

nonnAnna ha detto...

*Ti ho scoperta passando da Sandra e ti metto subito tra i blog che seguo per non perderti d'occhio... decisamente mi era sembrato di essere atterrata in alta montagna, sinceramente la neve non vi manca ;-)
*Se vuoi leggere o far leggere delle favole inedite per bambini passa a trovarmi
*Suggerisci a James ed anche i suoi amici di inventare una favola e spediscila al Concorso "favole per bambini scritte dai bambini"... è completamente GRATUITO... l'importante è che siano i bimbi ad inventare... sarei felicissima di poter pubblicare delle favole che arrivano da oltreoceano.
Tante serene giornate
nonnAnna

Francesca ha detto...

Intanto, benvenuta a nonnAnna- la vado a cercare!Qui siamo sulla (piccola) regione costiera del New Hampshire, nel Nord del New England; l'oceano è ad una ventina di minuti. Abbiamo le White Mountains, ma sono nell'interno dello stato, due orette da qui.
Nevica oggi-e domani e venerdì- e c'è stato di all'erta, perchè più tardi la neve diventerà ghiaccio.
Per Sandra: ho postato apposta queste foto, per far vedere la differenza culturale che c'è.Del resto, se non ti abitui alla neve qui, che fai in inverno? Vai al centro commerciale più vicino tutti i giorni, ammesso che tu riesca a raggiungerlo? Vai in biblioteca?
E per Chiara: ho qualche dubbio che tu riusciresti a sopravvivere qui. Ma, grazie a Dio, esiste la cioccolata e tutta una serie di alimenti ipercalorici. E poi non dimenticare la *VERA* lana che tiene *VERO* caldo!E bisogna vestirsi a strati....