Pagine

sabato 18 dicembre 2010

Celebrare il Natale 2


La settimana scorsa abbiamo preparato il nostro piccolo presepe... il muschio viene dal bosco, le statuine sono italiane: le ho portate in America in due ondate e il secondo gruppo ha anche rischiato di andare smarrito, perchè la mia valigia fu persa 3 Natali fa dall'Airfrance e ritrovata una settimana dopo in Florida! Sono statuine acquistate dai Dehoniani a Modena, marca Fontanini e da qualche parte ho annotato il numero, 12, perchè mi ricordo che le vendono di grandezze diverse....
 Il nostro albero è anch'esso di tre anni fa ed è sopravvissuto a tutti i periodi in cui Martin non è stato a casa. Gli addobbi, per ora pochi, nel tempo stanno aumentando, sono vari, alcuni provengono da Betlemme, uno, il Babbo Natale, è Filippino e lo presi anni fa in Virginia e quelli in legno e feltro sono un ricordo del mercatino natalizio del nido Forghieri....
 Fra le statuine spicca miss Madeline, che abbiamo costruito sabato scorso al villaggio Shaker di Canterbury con una molletta da bucato, colla e stoffe assortite...
 Naturalmente, il personaggio principale deve ancora arrivare, così come i tre re da Oriente.... ci vuole pazienza!
 Fuori di casa abbiamo da un po' questa ghirlanda abbastanza naturale e semplice
 Non abbiamo nemmeno messo le luci fuori,
 le abbiamo in ogni finestra, con la candela e James in camera ne ha un po' di più naturalmente....
 Qui stiamo per addormentarci e abbiamo la spirale d'Avvento in funzione
Fino a poco tempo fa a James non piaceva molto spegnere le candeline , ovvero faceva una fatica a soffiare bene... ora invece è il suo compito pre-sonno preferito.... domani finalmente le candele accese saranno 4, Natale si avvicina cari amici!

5 commenti:

giorgio ha detto...

anche a me piace soffiare candele. quando sarà adolescente andrà nei boschi da solo. ciao o o o o giorgio

Sandra ha detto...

Il rito delle candele è una gioia dei bimbi. Il mio nipotino è affascinato...e soffia con il naso!!!
Bellissimo questo vostro Natale che "cresce" piano piano.

Francesca ha detto...

Rettifico: abbiamo messo le luci fuori, gli icicles, i ghiacciolini. Un anno li ho portati anche a mio papà e , col traformatore, è l'unico ad averli, fanno molta decorazione, qui li hanno tutti!!!
Non so se il Natale cresce piano,sai Sandra, arriva veloce come sempre, ma noi festeggiamo fino al Battesimo di Gesù dopo l'Epifania, invece qui dopo Natale è tutto finito per la maggior parte dele persone.... ma dove va a finire il Natale, è solo negli acquisti???

Francesca ha detto...

E bravo a tuo nipote Filippo, così si pulisce anche il nasino!

Sandra ha detto...

Francesca vai a vedere questo blog!
Claudia , la mamma del Topastro, è fantastica!
http://pollon72.blogspot.com/