Pagine

venerdì 17 dicembre 2010

Celebrare il Natale

 Per prepararci al Natale usiamo il calendario d'Avvento. Ho lasciato a Modena il materiale per costruirlo e mi dispiaceva ricomprarlo, così ho preso a James il calendario dei Playmobil, che avevamo già usato un'altra volta quando era più piccolo e in diversa versione. Poi è arrivato il calendario d'Avvento mandato dai nonni Grazia e Graziano, quello coi cioccolatini. Infine mia zia Beatrice e mio zio Adriano ne  hanno spedito un altro, con le classiche finestrelle...
 La spirale d'Avvento è stata invece un mio acquisto da tempo rimandato. Si tratta di una tradizione  tipica di alcuni ambienti legati alle scuole steineriane. Noi per ora non abbiamo molti decori, giusto la stella di legno e i quattro portacandela....abbiamo aggiunto Maria e Giuseppe(del  presepe Playmobil!) che seguono la stella verso Betlemme. in questo modo la nostra spirale è diventata un po' una corona d'Avvento, che usiamo in chiesa (3 candele viola e una rosa per la terza domenica, quella del Gaudete). Ci aiuta a contare i giorni che mancano. James oggi ha detto: però sembra che Maria e Giuseppe stiano per arrivare da Gesu'- in mezzo abbiamo messo il bambino infatti!
 Alla sera, prima di andare a letto, accendiamo il numero di candele corrispondente alle domeniche già trascorse e preghiamo lì davanti- che gioia soffiare per spegnerle! Di fianco abbiamo messo San Nicola, che James ha festeggiato anche alla scuola domenicale , dove ci hanno dato il santino, da cui prendiamo la preghiera.
E ogni giorno aggiungiamo qualcosa alla scena del Natale nel bosco... veramente questa foto è di vari giorni fa, ora è più ricca. L'unnico problema è che James si sveglia presto, tanta è la voglia di aprire le finestrelle... teniamo per il pomeriggio quella col cioccolatino, così corre su in camera, chiude la porta e dice: "It's my own private time!". Santo cielo, non voglio imaginare cosa succederà quando sarà adolescente...

2 commenti:

Sandra ha detto...

Cipicchia, davvero: mi sa che ha le idee chiare, il "ragazzo" !
Sono di una dolcezza infinita i tuoi angolini, Francesca.

Francesca ha detto...

Non so cosa sarà di mio figlio da grande, per ora vuole fare il cacciatore, ergo, comperare dei fucili e uccidere cervi!!!Però è ancora adorabile e cerco di godermelo, finchè posso....