Pagine

giovedì 3 febbraio 2011

San Biagio



Queste sono immagini di ieri, dell'ultimo blizzard che ha colpito la nostra zona. E noi siamo stati fortunati, anche se abbiamo avuto una buona quantità di neve(un piede?)! E' nevicato martedì e mercoledì; ieri poi , erano chiuse scuole ed  università, quindi James ha avuto il suo terzo snow day. Oggi è San Biagio e a Modena si usa dire: San Bies, la nev l'agh pies ( a San Biagio la neve piace, scusino l'imperfetta grafia i veri conoscitori del dialetto...). Qui a tratti sfarfalla ancora- ma non dovrebbe succedere nulla fino a sabato. Intanto però, usanza di casa mia, stamattina a colazione abbiamo mangiato l'ultima fetta di panettone aperto a Natale; un pezzo per ciascuno, per il Santo protettore della gola e che tenga .lontani i mal di gola...
 Ieri era la Candelora e se tanto mi dà tanto: Se c'è il sole a Candelora, dell'Inverno siamo fora (fuori), ma se piove o tira vento, dell'Inverno siamo dentro!!!
E giù a spalare ragazzi!!! Non sappiamo più dove metterla e le strade si fanno sempre più strette...

6 commenti:

Ufficio XII ha detto...

mamma mia che neve:) mi vien freddo solo a pensarci!!!io scordata san biagio in compenso... fatto qualche esametto tutto a posto!ma vi ragguaglio a voce!ho una voglia di vedervi e spero stiate bene:)

Sandra ha detto...

Cappero che "nonno-gelo" !!
Prima che ne siamo FORA ce ne vuole.
Qui da due giorni a gh'è un frèd birichèin!!
Stamattina il termometro fuori della mia finestra segnava -8. E poi c'è "la fumana" !!!
Come va la schiena?

Anonimo ha detto...

Non vi piaceva la neve? Adesso ve la godete tutta!!Ah ah
papà

Francesca ha detto...

Qui tutto bene, sani come due pesci, ma Martin ha il raffreddore, che per lui è una malattia invalidante (in effetti è più fastidioso di tante altre cose, ma insomma...) . Domani pomeriggio e martedì , altra neve, qialche pollice, non un piede! Il freddo a mOdena è diverso dal freddo qui. Qui, appena c'è il sole, come oggi o ieri, la gente va in giro in pile e gli studenti crepono di essere in primavera!

Ufficio XII ha detto...

ah ah in primavera!!ma non conoscono me vero Francy??penso che non uscirei mai di casa!cque il raffreddore...xbacco che malattia!ma i maschietti han tolleranza zero!coraggio e MOLTA MOLTA PAZIENZA

nonnAnna ha detto...

Vedo che i "maschietti" sono uguali dappertutto... non lo sai che un raffreddore per loro è una cosa super seria?
A volte mi chiedo se esista un "metrodolorifero maschile"... infatti il raffreddore degli altri lo considerano un vera "stupidata".
Eppure da piccoli sono tanto coraggiosi... forse quel loro lato si deteriora un pochino crescendo ;-)
Tante serene giornate... con il sole
nonnAnna