Pagine

sabato 19 marzo 2011

Salisbury Beach, MA

 Venerdì pomeriggio, viste le temperature primaverili che sapevamo avere le ore contate (infatti oggi ci siamo rimessi le giacche pesanti e stamattina sembrava volesse nevicare ad un certo punto...), abbiamo fatto una capatina alla spiaggia. Martin ha sbagliato strada inavvertitamente e ci siamo fermati appena oltre il confine, a Salisbury, Massachusetts. Uno strano cartellone ci avvertiva che la spiaggia era chiusa per "high bacteria", batteri. Cosa???? C'erano altri sulla spiaggia ma naturalmente ci siamo tenuti ad una certa distanza dall'acqua. Abbiamo pensato che forse l'avviso era dovuto allle recenti inondazioni e alla piena dei fiumi, che portano di tutto in acqua...altro non si vedeva e sentiva....
 Comunque , a parte un gran ventaccio, si stava molto bene. I gabbiani faticavano ad alzarsi in volo per l'aria contraria.
 Io avevo una borsa aggiuntiva per le conchiglie, da mettere nella casa di fata in giardino.
 James stava bene attento a dove metteva i piedi, in cerca di tesori: è convinto di avere trovato oro , argento e rame in alcune pietre che ha  raccolto...
Ci siamo fermati a costruire una casetta sulla spiaggia, prima di andare al supermaket a fare la spesa. Mi fa sempre un po' d'effetto andare nei negozi subito dopo la spiaggia, mi sembra di essere in vacanza.
Oggi, sciroppo d'acero a Northwood! Yum! domani dovremmo starcene tranquilli in vista della ripresa- lunedì -delle attività scolastiche. Si torna ad un ritmo normale...

3 commenti:

Ufficio XII ha detto...

mi fa sorridere sentirti scrivere ritmi normali...io e Marcello ieri commentavamo che... NON c'è PACE!ieri Maggie malata con febbre molto alta vomito notturno e molto catarro...disdetto tutti gli impegni sociali e di distrazione io con ora è quasi 48 ore che sono in casa.... mi conosci no?abbastanza in depressione:) importante però che la piccola si riprenda stanotte notte serena..Gianni un pò meglio scalpita in ospedale e questo è un buon segno!!! che voglia di mare che ho:)

Sandra ha detto...

Francescaaaaaa...sono quiiiiiiii.
Quante tue meraviglie mi sono persa? Pian piano recupero. Sai che ho comprato della lana grezza ( nel senso di naturale) e anche un kilo di filato di Lama...una meraviglia.
Pian piano ricomincio a leggerti.
Buona settimana.
Come va la morsa di Nonno Gelo?

Francesca ha detto...

Sandra, bentornata Hai fatto proprio bene a comperare la lana, è una delle mie forme preferite di souvenir perchè mi resta: questo l'ho preso qui, questo là....sono ricordi.Ho da parte due matasse di baby lama naturale e sto meditando se tingerlo prima di lavorarlo, è così morbido. Non vedo l'ora di vedere tue foro del super viaggio, un mese è lungo...Domani forse nevica, abbiamo avuto due giorni con temperature primaverili(giovedì e venerdì)poi è tornato freddo, ma oggi sole bellissimo. James è stato fuori tutto il giorno, ha anche mangiato fuori, tuto imbaccuccato, che tenero.
Margherita, guarisci presto che arriva la Primavera. Nel nostro giardino stanno spuntando i fiori e stiamo aspettando dei semi dal Vermont...