Pagine

domenica 20 marzo 2011

Sugaring

 Questo weekend, 19 e 20 marzo, i produttori di sciroppo d'acero del New Hampshire(e credo anche del Vermont) hanno aperto le porte delle loro sugarhouses -o shacks- ai visitatori, per vendere, ma anche per farci capire da dove viene questo sciroppo pregiato e delizioso, molto ambito in casa nostra.
 Noi abbiamo visitato una famiglia che sta a Northwood, NH. La fattoria si chiama Sugarmomma's Maple Farm ; vendono anche in diversi mercati locali. Non abbiamo visto molti alberi con il secchiello attaccato ( vedere il mio post del 24 febbraio), ma ci hanno spiegato che qui trasportano il succo raccolto in diverse proprietà circostanti, anche di contadini amici. Il link è http://www.sugarmommasmaple.com/ e per maggiori informazioni http://www.nhmapleproducers.com/index.html/ . Abbiamo cominciato facendo una colazione a base di pancakes abbondantemente innaffiati da sciroppo d'acero.
 Poi abbiamo gironzolato un po' per vedere gli animali: maiali, caprette, galline, tacchini, quaglie.
 Nella baracchina sulla sinistra si vede il fumo: quello è il segno che lo sciroppo sta bollendo e il profumo dentro e nei dintorni è inconfondibile.
 Queste galline e galletti mi sembrano stare piuttosto bene...vendevano anche i piccoli, nel caso uno voglia cominciare un allevamento.
 Ecco la fornace con sopra il contenitore che raccoglie il succo. Occorrono anche 40 galloni di succo per fare un solo gallone di sciroppo. 1 gallone equivale a 3,78 litri.
 Abbiamo portato a casa un quarto di gallone di sciroppo d'acero di grado B, ovvero dal sapore più intenso, appena bollito. Era ancora caldo, ecco perchè James, che lo adora, se l'è messo vicino alla guancia. Lo sciroppo può avere gradi diversi. A è il più leggero, nel senso che sa più di zucchero (A light amber, A medium amber, A dark amber): i primi coloni produttori lo preferivano, perchè volevano che somigliasse di più alla canna da zucchero. B è più intenso, sa più di acero ed è delizioso sullo yoghurt, sui pancakes, nella granola, nei dolci al posto del miele o dello zucchero, sulla frutta fresca e via dicendo. Con lo sciroppo si fanno caramelle che fondono in bocca (James riceverà un coniglietto per Pasqua, solo che suo padre se l'è messo in tasca e l'ha spezzato in 2, grrr), zucchero filato, popcorn ricoperti, crema spalmabile...hmmm.
Grazie Sugarmomma e grazie anche a tutti i suoi famigliari che in questi giorni intensi l'hanno aiutata. In particolare noi ricordiamo il figlio Nick che ci ha dato un bel seme di zucca da piantare fra un pochino. James, fanatico ammiratore di Almanzo Wilder (colui che ha sposato l'autrice della casa nella prateria, Laura Ingalls Wilder e a cui è dedicato il libro "Farmer Boy"), vorrebbe tanto crescere una zucca grande come quella di Almanzo e vincere un premio alla fiera...

8 commenti:

Ufficio XII ha detto...

SEMBRA di essere davvero nella casa della prateria...capisci la difficoltà di tua sorella cittadina nel seguire certe descrizioni?però una bottiglietta di sciroppo d'acero...mi piacerebbe! auguriamo a Jamie di coltivare enorme zucca:)

Beth ha detto...

Hi, Francesca! Search for Yankee Knitter Designs to purchase the hat pattern I used. Melinda Goodman has a web site. I also recommend the sock pattern, which comes in all people sizes and also three guages. It is very clear, my favorite sock pattern. Tell me where you found James' hat pattern! love, Beth

Sandra ha detto...

Pancakes e sciroppo d'acero: sto per venir meno, di schianto, sulla tastiera!!!
Quando interrate il seme di zucca?

Francesca ha detto...

Per Chiara: Veramente le avventure della famiglia Ingalls non erano proprio in questa zona... solo il già citato Almanzo, che abitava nel Nord dello stato di New York, condivideva un paesaggio simile...Ma tu Chiara proprio non potresti sopravvivere!

Francesca ha detto...

For Beth: Thanks, I checked her website and found that my local yarn store is listed as one of her seller. I can check there! As for James's hat it is the very popular Lyalya Hoodie http://www.ravelry.com/patterns/library/lyalya-hoodie . Popular with the bloggers I follow in particular www.waldorfmama.com who seems to have knitted a whole bunch. It is a very simple pattern but I love it because it really stays put and covers the ears. And James loves it too, so far....let's see when he'll be in first grade and peer pressure will be different, I suspect...I didn't know where to post an answer so I did it here and in your blog, sorry for the inconvenience!

Francesca ha detto...

Per Sandra:Chicken Nick, ovvero il figlio maggiore di Sugarmomma, ci ha detto di aspettare aprile, poi di metterlo fuori a maggio, quando non gela più....qui c'è freddo!Stasera James ha volute tigelle e sciroppo d'acero...poverino , non si ricorda più cos'è il vero prosciutto di Parma!

chiara ha detto...

lo so che non potrei sopravvivere o forse cambierei finalmente vita!!

Beth ha detto...

Thanks, Francesca! love, Beth